domenica 21 febbraio 2010

Speciale Sanremo

Cari nipotini, la kermesse sanremese è giunta al termine! Spero vi sia piaciuta la conduzione del mio DopoFestival.

A me quest’avventura è rimasta davvero nel cuore.
Per tutti quelli che, distratti dalla Clerici, dovessero essersi persi la mia conduzione, ecco a voi un photoalbum del meglio di questo meraviglioso festivàl!

 

I più amati dal pubblicoi più amati dal pubblico!

Io e Nilla Pizzi accanto: chi sembra più giovanile?Chi sembra più giovane?

Per il dopofestival ho tolto il mio classico grembiulino
per indossare un abito da sera griffatissimo
(l’ho preso coi saldi all’outlet dell’Oviesse)

Qui mi sono divertita a intervistare Antonella ClericiIntervisto Antonella Clerici al Dopofestival
Qui mi cimentavo in un perfetto trio canoro! 

Confesso: sono la quarta dei Tokyo Hotel!Sono la quarta dei Tokyo Hotel

Fischiavo arrabbiatissima per l’ingiusta
eliminazione di Toto Cutugno!qui stavo fischiando l'eliminazione di Toto Cutugno 

Ed ecco a voi i cinque momenti indimenticabili di questo festivàl:

5) Carla Bruni che, durante l’esibizione di Simone Cristicchi, si precipita sul palco e con il suo classico aplomb francese, gli molla un cazzotto sul grugno urlandogli contro: “E mo’ basta, ‘a Cristì!”;
4) Nilla Pizzi, ospite d’onore della quarta serata che, nel tentativo di fare un discorso inghiotte senza ritegno la dentiera. Nonostante tutto riesce comunque a restare in piedi da sola senza fili che la sostengano per quasi venticinque secondi consecutivi;
3) Maurizio Costanzo nella serata finale che tenta un difficilissimo esperimento di ipnosi, riuscendo ad addormentare tutto il pubblico in studio e quello a casa.
2) Tony, il vincitore dei Giovani, durante l’ultima serata indossa una giacca rossa e un papillon nero. Viene scambiato da Mara Maionchi per un cameriere dell’albergo e costretto a massaggiarle i piedi per tutta la notte.
1) Pupo e Emanuele Filiberto che passano la finale e arrivano tra i primi tre classificati. Il pubblico sanremese insorge, accende le torce, afferra i forconi ed è rivoluzione: Il popolo sovrano, dopo aver proclamato la Libera Repubblica Musicale di Sanremo, decapita nell’ordine: Antonella Clerici, Pupo e Emanuele Filiberto.
Si salva solo il maestro Gigi Vessicchio, su mia intercessione personale.

P.S.Peccato però che non abbia vinto Toto Cutugno: avevo scommesso tutta  la pensione su di lui!

30 commenti:

stella ha detto...

Mai scommettere mammina, se no resti in mutande e poi...l'eredità non puoi più lasciarmela...

Nonna Lola ha detto...

Cara Stella,
l'eredità te la puoi pure scordare, gioia.
Da mie disposizioni personali, tutti i miei averi verranno impiegati per una costruzione di un monumento funebre gigante in oro zecchino che mi raffiguri.
Inoltre lascerò quel poco che avanza al clone che sto sviluppando nel mio laboratorio segreto.
Fattene una ragione

stella ha detto...

Noooooooooooooooooooooooooooooo!
Mi fai piangere lacrime amare!!

stella ha detto...

E pensare che prima mi facevi morir dal ridere, non è giusto, no!

Nonna Lola ha detto...

Cara Stella,
se proprio ci tieni, alla mia morte ti lascerò la ricetta segreta della mia famosa impepata di cozze con la besciamella. Contenta?

Nilla Pizzi ha detto...

Cara Lola, è vero quella sera persi la mia dentiera ma trovai la tua.
Grazie della dentiera, fra tutte le altre in camerino l'ho riconosciuta. Mi ha irritato le gengive eppure l'ho gradita. E' una dentiera che parla di besciamella.
Grazie della dentiera
e addio...
per sempre addio...
senza...
rancor.

Nonna Lola ha detto...

Cara Nilla Pizzi,
ma quella non era la mia dentiera!
Mi pregio di tenerla nascosta nella giarrettiera quando non mi serve.
Ed è ancora là.
A questo punto la domanda è: di chi sarà questa misteriosa dentiera al gusto besciamella che ha messo in bocca?
Indagherò per lei, mia cara Nilla!

Tony ha detto...

Cara Nonna Lola, la prego venga a salvarmi. Non ce la faccio più a massaggiare i piedi puzzolenti di Mara!

la cittadina di Sanremo ha detto...

Gentile Nonna Lola, dopo la rivoluzione sanremese avvenuta ieri sera con conseguente decapitazione di massa, il Popolo Sovrano avrebbe piacere che Lei divenisse la presidentessa della nuova Repubblica Musicale Sanremese

Caterina Caselli ha detto...

Cara Nonna Lola, ci terrei a dire che non è vero quel che continuano a dire in TV in merito a Sanremo, e cioè che oggigiorno i discografici non investono più.
Per esempio io ho appena messo sotto con la mia 500 una vecchietta che attraversava la strada. E me ne vanto

Nonna Lola ha detto...

Caro Tony,
quando hai finito passa da me, anche a me fanno male i piedi, con quelle scarpe col taccazzo alto che ho messo al Dopofestival.
Ti darò un'ottima mancia, beninteso (ovviamente un qualunque giovedì a mia scelta).

Nonna Lola ha detto...

Cari Cittadini di Sanremo,
sono oltremodo commossa anzichenò!
Il mio primo incarico come Imperatrice Musicale sarà quella di nominare Toto Cutugno come Primo Ministro.
E Jessica Fletcher come mia consigliera personale.

Nonna Lola ha detto...

Cara Caterina Caselli,
guardi che la povera Nilla Pizzi non le aveva fatto nulla di male, perchè l'ha investita?
La poveretta stava tornando pian pianino alla casa di riposo "l'Ultima Dimora" per la camomilla serale.
Armaledda!

Susanna Agnelli ha detto...

Gentile Nilla Pizzi,
la prossima volta eviti di attraversare la strada senza guardare.
Ne trarrà vantaggio.

casa di riposo "L'Ultima Dimora" ha detto...

Qualcuno ha visto Nilla Pizzi?
Non è più tornata in camera dopo la sua ospitata sanremese.
E deve ancora pagare l'intero mese!

Nilla Pizzi ha detto...

volevo dire che ghuuugaaa hhiaa ... musica.. onore sul palco ghhuajaggghzzz sanremo, caterina caselli alla guida gggghhhhaahjgg dentiera in gola gghhhhgahghhgg ... grazie dei fiori!

Nonna Lola ha detto...

Cara Susanna Agnelli,
la smetta cortesemente di dispensare consigli al mio posto.
Non crede di aver già concluso la sua epoca?

Nonna Lola ha detto...

Cara Ultima Dimora,
siete più preoccupati per la signora Pizzi o per la pigione?
Nel secondo caso, guardate nel cassettone del comò della stanza di Nilla: so per certo che è lì che tiene il malloppo, proprio sotto i perizoma pitonati

Nonna Lola ha detto...

Cara Nilla Pizzi,
SOCCO?
La smetta di inghiottire continuamente le dentiere, non le fa mica bene alla salute, sa?

stella ha detto...

Vi chiedo umilmente: sapete votare?

Vi aspetta il mio blog di poesia.

Emanuele Filiberto di Savoia ha detto...

Sì stamattina sono qui, per dire al mondo e a Dio, Nonna Lola amore mio!

Nonna Lola ha detto...

Cara Stella,
purtroppo mi venne vietato il voto dopo i brogli elettorali del '48.
E' una norma (a mio giudizio vessatoria) presente nella Costituzione Italiana.
"art.156. E' fatto divieto a Nonna Lola e ai suoi discendenti fino alla settima generazione di esercitare il diritto di voto, attivo e passivo, ai fini della pubblica sicurezza nazionale".
Una norma ingiusta. In fondo che ne sapevo io che non si poteva corrompere pubblicamengte la commissione elettorale con copiose bustarelle, minacce di morte e ambigue proofferte sessuali?
Se avessero chiuso un occhio a quest'ora sarei Lola II Regina del Regno d 'Italia!

Nonna Lola ha detto...

Caro Emanuele Filiberto,
sono oltremodo lusingata anzichenò.
Lei quando canta codesta chansonette (come dicono i francesi più smaliziati) mi fa venire i brividi lungo la schiena.
Dal raccapriccio.

Pupo ha detto...

Nonna Lola La Golosa e anche un pò Libidinosa, eh!
Voglio ringraziarti per i 1.000 euri spesi a mio favore durante il televoto. Così ti dedico il mio cavallo di battaglia... e quando dico cavallo tu sai a cosa mi riferisco... ehehehe brutta porcellona!
"Gelato al cioccolato
Un bacio al cioccolato
Io te l'ho rubato
Tu gelato al cioccolato
Rimani così
Che dolce sei tu
Io non chiedo di più."

Nonna Lola ha detto...

Caro Pupo,
lei sbaglia clamorosamente.
Chi mi conosce bene sa perfettamente che non spendo mai una lira per telefonare, per comunicare preferisco di gran lunga usare la telepatia, insegnatami dal grande Giucas Casella in persona (o di chi ne fa le veci).
Ammetto stavolta però di essermi lasviata tentare dal televoto: fattomi prestare il telefonino da mia nipote Pitufa, ho televotato a più non posso per il mio idolo di sempre: il grande Toto Cutugno!
Inoltre, mi spiace deluderla, altro che cioccolato: io il gelato lo preferisco al gusto besciamella e grappino.

Nonna Lola ha detto...

E volevo anche dire che quest'anno è mancata una canzone degna del primo posto. Se avessero mandato in onda la bellissima sigla della Signora In Giallo, ceramente avrebbe vinto meritatamente!
La la la la la lal la lala...

Pupo ha detto...

Sempre di leccare si tratta... brutta porcacciona di una Nonna Lola!

Nonna Lola ha detto...

Caro Pupo,
la smetta subito con le sue allusioni! Per chi mi ha presa? Io sono una vecchina dabbene, mica cotiche!
Se non la finisce guardi che le mando a casa Toto Cutugno a intonarle la sua canzone, così impara!

peppemog ha detto...

cara nonna ho visto le foto di Sanremo....non credevo che avessi tante tette....complimenti

Nonna Lola ha detto...

Caro Peppemog,
e pensa che sono tutte naturali!
Faccio iniezioni di besciamella ai capezzoli per renderli turgidi quanto basta, per il resto è tutta farina del mio sacco!

Posta un commento

Un dubbio vi attanaglia? Un problema vi assilla?
Nonna Lola e la sua infinita saggezza, documentata da anni e anni di maturata esperienza, è a vostra disposizione, gioie!

Ditelo a Nonna Lola!

Si è verificato un errore nel gadget

Nonna Lola

Post più popolari