venerdì 5 febbraio 2010

L’arte dell’espressività

Mi scrive Deretana (la sorella di Gaetano Deretano):

Cara nonna Lola,
sto scoprendo solo ora il tuo favoloso (e non è un caso) blog grazie ai saluti che mi hai così cortesemente inviato tramite mio fratello Gaetano.
Che eleganza, nonna, che Bon Ton, ma svelami un segreto: tu che sei così poliedrica, come fai ad avere sempre la stessa identica espressione in tutte le foto???

Firmato
Deratana (la sorella di Gaetano Deretano)

Risponde Nonna Lola:

Cara Deretana,
a parte che il ton anche se bon proprio non mi piace (specie quello sott’olio), come ti permetti di definirmi una puledra? Ma ti sei guardata, proprio tu che c’hai la faccia di cavallo?
Comunque la tua domanda merita una risposta:
Sappi che io ho un’infinità di espressioni facciali e le seguenti foto ne sono un lampante esempio.

espressioni

Visto? 
Pensate che il mese scorso sul Time mi sono classificata al terzo posto nella Timehit-parade delle attricette più espressive di Hollywood (prima classificata è Sara Michelle Gellar che rimane un imperituro esempio per tutti noi, seconda classificata invece la mitica Tori Spelling, nota per essere giunta alla notorietà tutta da sola. Susanna Agnelli invece è stata squalificata all’antidoping).

40 commenti:

stella ha detto...

Nonnina sei molto espressiva, in ogni posa...cosa dicono??

Nonna Lola ha detto...

Cara Stella,
ho insegnato recitazione per vent'anni alla Scuolaradioelettra.
Poi ho abbandonato quando ho intrapreso la carriera di imbalsamatrice.
Mi pregio di aver fatto differenti lavori e ogni volta assumevo un'espressione differente.
Per esempio, quando facevo la tassidermista assumevo un'aria contrita, quando invece ero domatrice di leoni al Circo Togni la mia espressione era decisa e risoluta.
Adesso che sono Nonna, appaio dolce e rassicurante.

stella ha detto...

Scuolaradioelettra? Allora hai conosciuto anche mio padre!
E a lui piacevano les femmes...

Susanna Agnelli ha detto...

Gentile Nonna Lola,
l'espressività è del volgo, invece l'imperturbabilità è dei nobili: lo tenga a mente.

Post Scriptum. In famiglia pippava solo Giovanni reca materna.

Buffy l'ammazzavampiri ha detto...

Ho scoperto il tuo segreto, nonnetta!!! Tu sei un vampiro! Da oggi in poi guardati le spalle, oltre che da Marchetto e Riccardino, anche da me, pronta ad inc...infilzarti con un paletto!!!

Nonna Lola ha detto...

Cara Stella,
devo in effetti confessarti che, capriccio di gioventù, sei mia figlia biologica.

Ricordo che, stanca delle tue urla, ti abbandonai ancora neonata davanti il portone d'ingresso del Piccolo Coro dell'Antoniano.
Poi persi ogni tua traccia.

Comunque sappi che non lo feci per cattiveria, è solo che avevo un appuntamento importante in balera con un camionista nerboruto e non sapevo a chi affidarti.
Non si trova mai una baby-sitter quando serve!

Comunque mi ripromisi di cercarti, prima o poi.
Possibilmente di giovedì.

Nonna Lola ha detto...

Cara Susanna Agnelli,
l'espressività è dei vivi, l'imperturbabilità è del Sonno Eterno.
E lei dovrebbe saperne qualcosa.

P.S.Lo so perfettamente che lei non "pippava".
Qualcuno deve aver scambiato le provette delle urine per scavalcarla.
Chissà chi sarà stato?
Mah!
A proposito, nel suo esame risultava per caso anche un forte livello di besciamella nel sangue, se non sbaglio.
Che stranezza!

Nonna Lola ha detto...

Cara Buffy,
non faccia quell'espressione così rude e determinata, mi fa davvero paura.
Certo che lei ci sa proprio fare con i muscoli facciali, specialmente con la bocca.

Sucameli dott. Girolamo ha detto...

Esimia Nonna Lola,
dopo un attento esame delle sue espressioni facciali, ritengo fondamentale intervenire tempestivamente con delle microinfiltrazioni di botox.
Venga a trovarmi a Villa Gerani, io e la caposala, la signorina Melisuca, la aspettiamo in ambulatorio.
Distintamente
Sucameli dott. Girolamo

Nonna Lola ha detto...

Caro dottor Sùcameli,
la ringrazio ma mi ritengo ancora abbastanza giovanile da potermi permettere delle semplici cure fatte in casa.
Gliene suggerisco anzi una, a nonna:

CREMA DI BELLEZZA ANTIACNE ALLA BESCIAMELLA

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE:
3 bei koala grassottelli ancora vivi, un peperoncino di caienna, due litri di besciamella, un bicchiere e mezzo di grappino.

PREPARAZIONE:
Versate la besciamella ben calda sul doro dei Koala, in modo da ustionarli ben benino: inizieranno a liquefarsi ben benino. (giacchè sono dei tipi capriccciosi, se i koala dovessero opporsi a tale trattamento, provate a corromperli con qualche foglia di eucalipto, cederanno immediatamente).
Mischiate il preparato con poco peperoncino di cajenna e, una volta raffreddatosi il composto, spalmatene un po' sul viso e sulle natiche.
Lasciate agire per l'esatta durata del telefilm "la signora in giallo".
Nel frattempo se vi annoiate gustatevi il bicchiere e mezzo di grappino.

E la vostra pelle sarà liscia come il culo di un bebè!

Alfa ha detto...

Cara Nonnina, ti chiedo una cortesia.

Appena vedi (quindi moooolto presto) il Favoloso (già Tarkan) gli molli un papagno sulla testa, di quelli che bloccano la crescita?

Va in giro minacciando papagni, il Favoloso, ma gli manca la tecnica!

Sono certo che tu, a furia di papagni, saprai ben istruirlo, come quando, da giovane, insegnasti i rudimenti della boxe a Primo Carnera.

In cambio posso mandarti Nelson, il mio nerboruto ed arboricolo aiutante di campo. Vedrai che sarai contenta.

Nonna Lola ha detto...

Caro Alfa,
in verità non vedo quel villico di Favoloso da diversi giorni e questa sera mi ha lasciata a casa.

Sedotta e abbandonata!

Lo vedrò probabilmente domenica, sempre che non accolli il solito pacco.
Domenica è un giorno che proprio non mi va giù. Preferisco nettamente i giovedì bisestili, come ben sai.

Comunque smettetela con questa storia dei papagni, altrimenti ve ne mollo uno io a tutti e due!

Infine, ma che me ne faccio io di Nelson? Mi pregio da anni di usare Dixan per lavare i piatti, col nelson mi sono sempre trovata malissimo giacchè rimanevano sempre tracce di besciamella nelle posate.

Alfa ha detto...

Il mio Nelson (NELSOOOON no NELSEEEN)però è capace di ardite prove ginniche e soprattutto non lascia tracce di besciamella. Non sulle forchette, per lo meno.

Nonna Lola ha detto...

Caro Alfa,
se questo Nelson è capace di lavare i piatti mandamelo pure, io ho sempre odiato tale mansione.
Se poi come dici è nerboruto quanto basta, dopo i piatti potremmo organizzare un romantico tete-a-tete (come dicono i francesi più smaliziati)

Alfa ha detto...

Vedo che ci intendiamo.

Nelson è quadrumane, perciò laverà tutto a velocità doppia.
Non ti dico il resto...

Però, ricordati di somministrare la dovuta lezione al favoloso, sennò niente Nelson...

MARCo ha detto...

Stò facendo un giro veloce nei blog per proporre un nuovo socialnetwork come facebook,tramite questo strumento ricevo il doppio delle visite sul mio blog. A tutti quelli che si iscrivono vengono dati dei soldi in base a quello che fanno ,per maggiori informazioni
vai all’articolo sul mio blog.

http://gratitudine-ricchezzaealtro.blogspot.com/2010/01/conoscete-klicot.html

P.s. Provare non costa niente ,hai tutto da guadagnere con klikot
Se ti sono sembrato inopportuno mi scuso subito ,ma credo che avere più visite sul tuo blog sia una cosa buona no?
Grazie
Ciao! 

stella ha detto...

Mammina cara, quanto ti ho aspettata...mi sei mancata molto.
Ora non lasciarmi più, capito?
E il giovedì è proprio il mio giorno fortunato...
Baci baci

Favoloso ha detto...

Nonna Lola smettila di rubarmi i lettori!
Hai convinto Stella che sei sua madre biologica. Alfa ti presta i suoi strani collaboratori. Alfa, se presti Nelson alla nonna, io pretendo la vipera Cornelia nel mio blog! E' per par-condicio. E se non lo fai te mollo un papagno che non te lo scordi più!

Alfa ha detto...

Attento Favoloso! Guarda cosa è successo a Malikà per aver bevuto nella ciotola di Cornelia...

stella ha detto...

Fav, non toccare mammina mia...se no non vengo più a trovarti.

Giò ha detto...

Cara nonna Lola, stasera vado al cinese con gli amicici... tu te ne intendi di cucina cinese? Sai se posso ordinare qualche pietanza a base di besciamella? ...ecco, appunto, ma i cinesi conoscono la besciamella?

Nonna Lola ha detto...

Caro Alfa,
io mollo papagni in testa al favoloso ad ogni occasione.
E' il mio modo affettuoso per dimostrargli quanto lo stimo.
Dunque non mancherò di farlo.

Nonna Lola ha detto...

Caro MARCo,
non sappi che me ne frega una mazza di aumentare le visite nel blog.
preferirei aumentarmi le tette, ove possibile.
Conosci qualche trucco in merito?
Grazie anticipate

Nonna Lola ha detto...

Cara Stella,
allora è deciso: ci incontreremo un bellissimo giovedì 29 febbraio di un fantomatico anno bisestile a mio piacimento.
Tieniti pronta!

Nonna Lola ha detto...

Caro Favoloso,
Alfa ha ragione: smettila di minacciar papagni a destra e a manca: ne trarrai vantaggio

Nonna Lola ha detto...

Caro Alfa,
non preoccuparti: l'ultima volta che il Favoloso è stato morso da una vipera abbiamo dovuto portare la vipera al pronto soccorso

Nonna Lola ha detto...

cara Giò,
sappi che non amo affatto la cucina etnica e in particolar modo quella cinese, troppo pesante da digerire.

E poi amo la cucina nostrana, molto più leggera e appetitosa.
Se ci ripensi e preferisco restare in casa, ecco per te una ricettina leggera ma gustosa che puoi provare:

POLPETTE DI GATTO RIPIENE DI BESCIAMELLA ALLA LOLA

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE
- Quattro bei miciotti da latte crudelmente sottratti alla loro mamma gatta;
- Due litri di besciamella (anzi facciamo tre)
- Sale q.b.

PREPARAZIONE:
Scotennate i gattini ancora vivi (ignorando i loro miagolii lamentosi), metteteli ancora moribondi in abbondante olio ben caldo.
Infine ricopriteli di besciamella incandescente (questo dovrebbe finirli del tutto se dovessero essere sopravvissuti alla frittura).
Una volta sicuri della loro morte, fatene brandelli e riducete in polpette.
Salate bene e ricoprite nuovamente di besciamella, impiattate e
le jè son fè
(come dicono i francesi più smaliziati)

Visto? La cucina casalinga è sempre la più delicata e genuina, ricorda!

P.S. Poi fammi sapere se ti è piaciuta e soprattutto come è andata la lavanda gastrica, mia piccola Giò

Alfa ha detto...

Nonna Lola è davvero un piacere averti incontrata.
Anche le tue preziose ricette contribuiranno certamente a migliorare il menù della mia grotta.
Ti manderò Nelson, che presto farà la sua comparsa sul mio blog. Quanto alla vipera Cornelia, le chiederò se desidera andare a trovare il Favoloso.
Temo però che non voglia separarsi dal suo Compagno Sempronio. E quello è un pantofolaio matricolato, sempre sprofondato in biblioteca.

WWF ha detto...

Esimia nonna Lola, la diffidiamo dal diffondere ancora ricette così cruente che inducono la sofferenza di cotanti innocenti animaletti. Noi siamo per la pace e la serena convivenza tra animali ed esseri umani.
P.S. se continua così saremo costretti a mandarle il panda gigante addestrato a papagnare a destra e a manca!!!

Casa di riposo "L'ultima dimora" ha detto...

Alla vostra casa di riposo preferita si organizza per San Valentino una speciale serata per le coppiette da noi ospitate.
Per l'occasione offriamo musica moderna (da Albano a Nilla Pizzi, da Cutugno a Modugno) e un menù etnico a base di saporite polpette (tutta carne fresca) alla besciamella (grazie nonna Lola).

P.S. Si comunica che dopo ripetute lamentele da parte degli ospiti per l'incessante miagolio dei gatti randagi di zona, la direzione sta provvedendo a sistemare la situazione.

Licia Colò ha detto...

Ma in che mondo viviamo? Una simpatica nonnetta come lei usa cotanta crudeltà verso degl'innocenti gattini? Ma io la denuncio a Greepeace, alla finanza, ai carabinieri, alla polizia, alla lipu, al wwf, ai nas, alla digos, all'esercito, ad al qaeda, ai ris, ai ros, alla legione straniera, ai marines, a ER medici in prima linea, a CSI e alla cepu!!!!!!

Favoloso ha detto...

Nonna Lola carissima, ti invito gentilmente a rinchiudere in gabbia i tuoi commentatori fake, specie quelli pazzi.
Ti faccio presente che La Vacca è di nuovo scappata dal recinto.
Se dovesse ripassare nuovamente dalle mie parti me la cucino (senza besciamella).
Favolosamente tuo,
Favoloso

la Vacca ha detto...

Ma io non sono un fake!! Muu!!
Sono solo una tenera anima femminile sedotta e abbandonata da Meo!!
Se vogliamo parlare di fake, parliamo di Pasife!!
Nonna Lola, io sono un'esperta in fatto di decolleté prosperosi (Meo lo sa): vuoi che ti consigli qualche ricettina alle erbe ad effetto push-up?
Ne trarrai giovamento!

Macellaio ha detto...

C'è una vacca da macellare?

Nonna Lola ha detto...

Caro Alfa,
sappi che questa è solo la cima dell'iceberg.
Vorrei pubblicare tante altre ricettine appetitose alla besciamella e specie protette ma i NAS mi tengono d'occhio e non posso sbilanciarmi troppo

Nonna Lola ha detto...

Caro WWF,
sì mandatemi pure il panda gigante che l'acqua bolle e io inizio ad avere appetito, grazie

Nonna Lola ha detto...

Cara Ultima Dimora,
se dovessero finire i gatti, mi permetto di consigliare l'utilizzo dei vostri ospiti più vecchi e meno generosi.
Se la carne dovesse risultare troppo dura suggerisco di prepararli in brodo

Nonna Lola ha detto...

Cara Licia Colò,
lei parla così perchè non ha mai assaggiato i miei manicaretti a base di specie protette e besciamella.
La invito a cena a casa mia e, se sopravviverà, sono più che sicura che cambierà idea

Nonna Lola ha detto...

Caro Favoloso,
per una volta hai ragione.
Vado subito a catturare quella gran vacca della Vacca

Nonna Lola ha detto...

Caro Macellaio,
no grazie, faccio da me,
Mica vorrà togliermi tutto il divertimento?

Posta un commento

Un dubbio vi attanaglia? Un problema vi assilla?
Nonna Lola e la sua infinita saggezza, documentata da anni e anni di maturata esperienza, è a vostra disposizione, gioie!

Ditelo a Nonna Lola!

Si è verificato un errore nel gadget

Nonna Lola

Post più popolari